Con info@tti si risparmiava

e oggi, a Modugno, si risparmia?

Quasi dieci anni fa l’amministrazione comunale di Modugno, con Info@atti, iniziò a risparmiare più di un quarto di milione di euro l’anno, informatizzando i circa 40 mila atti amministrativi accumulati fino ad allora ed evitando lo spreco di montagne di carta e migliaia di ore di lavoro degli impiegati comunali. Tutto questo fino a due anni fa era ancora possibile. Dalla fine del 2014 infatti tale servizio non è più utilizzato dall’amministrazione.
Allora c’era il commissario prefettizio, dalla metà dell’anno scorso a Modugno abbiamo una amministrazione efficiente ed attenta agli sprechi che saprà sicuramente recuperare il tempo perduto e ripristinare tale servizio.
Il punto interrogativo alla fine della frase precedente, secondo voi, va messo o no?

Nel frattempo di Info@atti, cosa sia o meglio cosa era, ce ne parla il Prof. Fedele Pastore in questo video
 Nel video si parla di questi documenti

I commenti sono chiusi