Fine mandato: cosa ci lascia in eredità il Sindaco Rana

Si avvia a conclusione il secondo mandato del Sindaco Rana. È doveroso rendere omaggio alla persona che per 10 anni, ininterrottamente, ha rivestito la carica di primo cittadino di Modugno. Governare per tanto tempo una città come la nostra, richiede abilità che 10 anni fa, dopo la vittoria al ballottaggio contro il candidato di centro destra, pochi gli riconoscevano. Molti sono contenti per averlo intuito in anticipo e molti altri si rammaricano di averlo capito in ritardo, ma l’abilità con la quale il Dott. Giuseppe Rana ha saputo districarsi fra le insidie delle varie maggioranze che nel tempo lo hanno appoggiato, rimarrà certamente nella storia modugnese.
Cosa ci lascia il Sindaco Rana? Poco, molto poco, secondo l’opinione comune; del resto con l’incessante ricambio sia delle maggioranze che degli assessori che ne erano l’espressione, non è stato possibile dare continuità e concretezza alle numerose iniziative intraprese. Luci ed ombre quindi su questi dieci anni di amministrazione Rana. Di certo fra le cose positive lasciate ai modugnesi vi è la comprensione dei meccanismi tramite i quali si diventa politici di primo piano. Auguri quindi al Dottor Rana di un futuro altrettanto lungo sui banchi della Provincia di Bari. A Bari.