Emozioni in musica

favaEmozioni catturate grazie all’assemblamento di immagini e musica: momenti di vita cittadina, paesaggi rurali e boschivi, comunicazione interpersonale, viaggio alla ricerca di se stessi, rapporti sentimentali, indagine introspettiva. Queste, alcune delle diverse sensazioni che scaturiscono dal binomio musica-video di MirKo Signorile e Mr Dice. Pienone al teatro G.Fava, la sera del 13 marzo scorso, applausi prolungati di consenso, per questa performance che ha dato il massimo, grazie al duetto di due artisti , impegnati su due fronti diversi.


Un mix in live, seguendo le emozioni trasmesse con la musica: è la ‘Dice Art’ di Nicola Di Meo, in arte Mr Dice. “Una preselezione di contenuti ed elaborazioni fuori dai canoni tradizionali di integrità cinematografica; la rappresentazione più emotiva delle immagini” spiega.
Il lavoro di Mr Dice è la produzione in 3D per opening films e cartonigrafia; ed è ciò che ha applicato alla musica meravigliosa di Mirko Signorile, collaborando così, alla creazione del cd Soundtrack Cinema, presentato già a novembre scorso al ‘Bari Hi-End’.
Il resto lo ha regalato Signorile col suo pianoforte, che da dolce ed elegante, ha trasformato, ora, in strumento da percussione, ora da corda. Free jazz e mainstream le sue specialità; ha elaborato un jazz melodico per proporre 11 pezzi, propri e alcune delle più belle colonne sonore, con un ‘pianoforte preparato’, cioè utilizzando, oltre alla tastiera, il coperchio come tamburo e le corde interne, sfregate o accarezzate, come chitarra: il che ha dato completezza a musiche come: Ideal point, Come burattini, Waves, for a film, Un passo dopo l’altro(M.Signorile), Merry Christmas mr Lawrence(R.Sakamoto), La vita è bella (N.Piovani), I’ve see it all(Bjork), Comptine d’un autre ètè L’après midi(YannTiersen).
Infine, un omaggio al pubblico con un brano da ‘Clessidra’, il cd che nel 2009 è stato giudicato dall’ArgoJazz – miglior cd dell’anno -. Ricchissimo il curriculum di questo grande pianista e compositore barese, che ha collezionato una serie di riconoscimenti e premi a livello nazionale e internazionale, tra cui l’Italian Jazz Award. ‘”La musica, come l’arte in genere, spesso, viene associata alla cultura; invece direi che musica e arte equivalgono a cura. E’ qualcosa che va oltre il sapere” ha detto.
E’ la prima manifestazione della Rassegna musicale Città di Modugno, presentata lo scorso 22 febbraio a Modugno dal presidente Fabrizio Signorile dell’Associazione Gershwin in collaborazione con la Città di Modugno e la Regione Puglia, rappresentati rispettivamente dal Sindaco Nicola Magrone, dall’Assessore alle Politiche Culturali Antonio Alfonsi e dal vice-presidente del Consiglio Regionale Peppino Longo.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.