Xylella, vicepresidente Longo: “no alle speculazioni politiche”

“Speculare politicamente su quanto sta avvenendo nelle campagne pugliesi a causa del batterio della xylella fastidiosa, non solo non porta alcun vantaggio operativo, ma è ancor più dannoso del problema stesso”. E’ quanto afferma il vicepresidente del Consiglio della Regione Puglia, Peppino Longo che punta il dito contro chi “per miopia o malafede, non vuole vedere il netto cambiamento di approccio alla questione da parte dell’amministrazione Emiliano, rispetto alla precedente”. Longo ricordando come la Giunta regionale dell’epoca, quando nell’estate del 2013 si ebbe notizia della prima individuazione di un focolaio nel Salento, “abbia in effetti pericolosamente sottovalutato le problematiche legate alla diffusione del batterio”, sottolinea come invece “Michele Emiliano, abbia mantenuto tutte le promesse fatte nel corso della campagna elettorale, tanto che a pochi mesi dall’insediamento della nuova Giunta, e nonostante tutte le problematiche con cui ci si è dovuti da subito confrontare, è realtà la task force di esperti chiamata a supplire alle lacune e fugare le perplessità suscitate finora dai Piani di emergenza”. “Se, come mi auguro fortemente – aggiunge Longo – l’unico interesse concreto sia quello di debellare la diffusione del batterio, evitare eradicazioni quando e se inutili e limitare il più possibile i danni agli agricoltori, alla esportazione dei prodotti pugliesi e alla stessa immagine del Salento, quanto annunciato e messo in atto da Emiliano rappresenta un evidente innovativo approccio che apre le porte ad un serio programma di sperimentazione e ricerca con il supporto economico reale e concreto del Ministero dell’Agricoltura e della stessa Regione Puglia”.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.